Viviamo in uno dei periodi più sfarzosi della storia umana.  Eppure, in qualche modo, le persone sono più infelici che mai e la percentuale di antidepressivi è raddoppiata negli ultimi 15 anni e il 40% dichiara di essere più depresso rispetto agli anni precedenti. Ecco 7 modi per invertire la rotta dei pensieri

7 modi inaspettati per creare resilienza

 

Modi inaspettati per creare resilienza in 7 giorni

Viviamo in uno dei periodi più sfarzosi della storia umana. Hai accesso immediato a più comfort materiali di quanti ne potresti usare. Il cibo, l’intrattenimento, la distrazione e la stimolazione sono illimitati e puoi averli tutti senza lasciare il tuo letto

Eppure, in qualche modo, le persone sono più infelici che mai e la percentuale di antidepressivi è raddoppiata negli ultimi 15 anni e il 40% dichiara di essere più depresso rispetto agli anni precedenti.

Uno dei più potenti hack per la felicità, ironicamente, potrebbe essere :rinunciare ad alcuni dei comfort della tua vita.

Perché la resilienza ti rende più duro (e più felice)

I mitocondri sono responsabili di dirti quando pensano che il tuo corpo stia per morire – sono i primi rilevatori di minacce, ma si ” confondono”. Quindi, quando individuano una minaccia che non è realmente una minaccia, che si tratti di una doccia fredda o di un rifiuto sociale, o di qualsiasi disagio o paura, ti convincono a non farlo.

Quando hai abbastanza energia per chiamare la tua forza di volontà, lo fai comunque. E alla fine, quando continui a farlo, i mitocondri del rilevatore di minacce ripristinano i loro allarmi. La doccia fredda che sembrava ti avrebbe uccisa 3 giorni fa ora non è un grosso problema.

Rinunciare a piccoli conforti incoraggia anche la gratitudine per le piccole cose della tua vita che probabilmente non ti accorgi nemmeno. Quella doccia fredda al mattino ti renderà grato per il lusso dell’acqua calda in un modo in cui non sei mai stato prima. Diventi grato per ciò che hai, invece di essere infelice a causa di ciò che non hai.

Quindi questa settimana, ecco alcuni esercizi per aiutarti a costruire la resilienza, o costituzione, mostrando il tuo corpo – e i tuoi mitocondri – di cosa sei veramente fatto. Vedi se riesci a farcela fino in fondo.

1. Fai una doccia fredda

Salta l’acqua calda quando fai la doccia  Vai il più freddo possibile per almeno un paio di minuti.

L’acqua fredda colpisce quel punto dolente di disagio ma sopportabile. Dovrai superare il piccolo ostacolo mentale e ti renderai conto che non è così male come la tua mente voleva farci credere

Anche l’esposizione a freddo ha importanti benefici biologici. Aumenta il metabolismo, eleva i neurotrasmettitori di benessere, rende i tuoi mitocondri più efficienti, promuove la sintesi del collagene e migliora il tuo corpo in circa una mezza dozzina di altri modi interessanti.

Suggerimento rapido : se ti trovi sotto l’acqua ghiacciata pensando a quando vuoi uscire, non ce la farai. Invece, concentrati sulla sensazione di freddo o sull’acqua che colpisce la pelle.  È qui che entra in gioco la capacità di recupero: accetta di essere a disagio e riconosci che andrà tutto bene. Ti costringe a uscire dalla tua mente che protesta e nel momento presente. In questo modo, una doccia fredda diventa meditativa oltre che positiva per la tua biologia.

2-3 minuti. Congratulazioni! Hai completato il primo giorno della sfida di resilienza.

2. Fai una disintossicazione digitale

La persona media consuma ogni giorno 174 messaggi di informazioni la distrazione è sempre a portata di mano. Sentirsi soli? Apri Facebook. Annoiato? Leggi le notizie. Silenzio imbarazzante in un ascensore? Controlla Instagram.

I social media sono progettati per essere il più stimolanti possibile, e quando il tuo cervello si abitua a quel livello di gratificazione istantanea, qualcosa come un bel tramonto o un momento di silenzio diventa privo di significato. Nessuna sorpresa che l’utilizzo dei social media abbia forti legami con la depressione e l’ansia . La vita reale non può competere con la stimolazione infinita e artificialmente intensa della tecnologia.

Non riempire i piccoli momenti della tua giornata con i social media, le notizie, la TV, i videogiochi o la politica. Elimina tutte le tue app di social media e notizie dal tuo telefono per le prossime 24 ore. Puoi sempre scaricarli di nuovo. Presta attenzione quando raggiungi una distrazione e nota come ti senti quando non lo ottieni. Potrebbe essere più scomodo di quanto ti aspetti. Abbraccia quel disagio per oggi.

3. Ottenere Un Rifiuto di proposito

Prova la terapia del rifiuto aspettandoti di sentire “no”.  Sopravviverai ai “no”, e diventerai sempre più duro più li ascolti. Quindi cerca attivamente il rifiuto oggi. Ecco alcuni esempi di modi per essere respinti:  chiedi uno sconto la prossima volta che acquisti qualcosa. I risultati potrebbero sorprenderti e probabilmente verrai respinto meno frequentemente del previsto. Ti renderai conto che le persone vogliono aiutare gli altri quando ne hanno la possibilità. Gli umani sono fantastici.

4. Medita

Una parte importante della resilienza è accettare la vita così com’è. Non puoi scegliere come andranno le cose, ma puoi scegliere come rispondere a loro. La meditazione aiuta.

Immagina un oceano. Le onde sulla superficie sono gli alti e bassi della vita quotidiana. La meditazione ti permette di immergerti sotto la superficie. Le onde sono ancora lì, ma non ti influenzano più.

La vita avrà sempre alti e bassi. Alcuni saranno piccoli, come il traffico o essere in ritardo a una riunione, e alcuni saranno grandi, come la morte o la perdita di un lavoro. La meditazione coltiva una quiete interiore che ti permette di rimanere forte attraverso il male e goderti il ​​bene così com’è. La meditazione costruisce anche gratitudine, felicità, rilassamento, umiltà, chiarezza mentale ed empatia. Ti mette in un luogo in cui apprezzi le parti positive della tua vita, grandi e piccole, così tanto che vedi le sfide molto meno.

Potresti pensare: “Non sono bravo in meditazione. Cerco di schiarirmi la mente, ma non posso. “Va bene. Stai fermo, chiudi gli occhi e lascia che i pensieri arrivino come vogliono. Semplicemente notarli quando arrivano. Se inizi a sentirti frustrato, fai un passo indietro e nota la tua frustrazione. Qualunque cosa accada, accettala e guardala. Scoprirai che ti ci intrappolerai sempre meno.

Medita per 20 minuti oggi.

5. Cammina ovunque

GUARDA IL VIDEO

O in bicicletta, se camminare non è fattibile. Il movimento esteso a bassa intensità fa circolare la linfa, portando nutrienti alle cellule e eliminando i rifiuti metabolici. Inoltre scioglie i muscoli, rallenta l’infiammazione, rinforza le articolazioni e riduce lo stress. Il tuo corpo è costruito per muoversi.

Inoltre, camminare o andare in bicicletta ti farà apprezzare la tua auto (o anche i mezzi pubblici) a un livello completamente nuovo.

6. Pratica gratitudine

Siediti prima di dormire stasera e scrivi tre cose per le quali sei grato. È facile rimanere intrappolati guardando avanti, cercando la prossima cosa. Prenditi un momento stasera per apprezzare quello che hai. La gratitudine aumenta la capacità di recupero mentale: quando sei in una mentalità positiva, stress e sfide diventano molto più facili da gestire.

Uno studio ha rilevato che una rivista di gratitudine quotidiana rendeva i partecipanti più ottimisti del 15% e migliorava la qualità del sonno del 25%. [1] Li ha anche resi il 10 per cento più felici, che è la stessa spinta alla felicità che otterresti raddoppiando il tuo reddito. Raddoppiare le tue entrate richiede molto tempo e sforzi. La gratitudine richiede 5 minuti ogni notte.

Qualunque cosa sia, c’è sempre qualcosa di cui essere grati.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23231724

7. Sii consapevole

Presta la massima attenzione a qualsiasi cosa tu stia facendo nel momento attuale. Resta con il momento presente. Stamattina, mentre fai il caffè, noti ogni dettaglio: l’odore dei chicchi di caffè, il suono mentre li macini, il modo in cui il vapore si disperde nell’aria. Se salite le scale, notate ogni passo, come respirate, la sensazione delle scarpe che colpiscono il pavimento, e così via. Invece di usare il pilota automatico o provare a fare il multitasking, sii totalmente impegnato a quello che stai facendo, proprio ora.

Questo può sembrare un po ‘fuori, ma in realtà è un potente biohack mentale. Quando ti concentri sul presente, lo stress e il dubbio non hanno spazio per insinuarsi. Sei profondamente in contatto con il mondo che ti circonda e entri in uno stato di flusso in cui agisci, senza pensare. Diventi senza sforzo in ogni cosa che fai.

Se ti accorgi di perdere la tua consapevolezza, concentrati su qualcosa intorno a te. Può essere il tuo respiro, il modo in cui la luce colpisce la finestra accanto a te, la brezza esterna, il suono della tua tastiera mentre scrivi – qualsiasi cosa. Notare i dettagli ti riporterà alla consapevolezza. Questo è un trucco semplice e potente per cambiare il tuo stato mentale. Guarda quanto oggi puoi spendere nel momento presente e guarda come cambia la tua performance.

Questa sfida ti aiuta a coltivare la resilienza di fronte alle sfide della vita e alla gratitudine per il mondo che ti circonda. Ognuno di questi biohacks ti aiuterà a costruire un corpo e una mente più forti. Se ti sentivi particolarmente bene dopo averlo fatto, considera di aggiungerlo alla tua routine quotidiana.

Iscriviti alla nostra newsletter qui sotto per ulteriori trucchi e suggerimenti per renderti più forte e più felice.

Incontriamoci qui

Questo ed altro ancora lo scoprirai nel gruppo Facebook dove vedrai:

Ricette, Strategie,Diete, Consigli di esperti e sarai seguita costantemente per avere i risultati che vuoi

Wellness Coach Paolo Cori

Nutrirsi per Essere in Forma

Vedi tutti gli articoli

Aggiungi commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *